Gli adolescenti e l’uso dei media: l’associazione con l’esperienze psicotiche

L’uso dei media da parte degli adolescenti sembra influenzare la loro salute, ma la loro associazione con le esperienze psicotiche con è chiara.

Il gruppo di ricerca canadese coordinato da Vincent Paquin ha cercato di esaminare le traiettorie longitudinale dell’uso dei media degli adolescenti e la loro associazione con esperienze all’età di 23 anni.

I ricercatori hanno incluso nello studio partecipanti del Québec Longitudinal Study of Child Development (1998-2021): i ragazzi che erano nati in Québec in Canada e seguiti ogni anno o ogni due anni dall’età di 5 mesi fino ai 23 anni.

I dati ottenuti sono stati analizzati tra Gennaio 2023 e Gennaio 2024. I partecipanti allo studio registravano la quantità settimanale dell’uso di strumenti mediatici (televisione, videogiochi, computer e lettura) all’età di 12, 13, 15 e 17 anni. La presenza di esperienze psicotiche nell’arco della vita è stata misurata all’età di 23 anni.


Risultati

Sono stati inclusi nello studio 1226 partecipanti (713 [58,2%] femmine, 513 [41,8%] maschi). Sono stati analizzati ottenuti in gruppi di maggiore utilizzo degli strumenti mediatici: visione televisiva, 128 (10,4%); videogiochi, 145 (11,8%); uso del computer, 353 (28,8%); e lettura, 140 (11,4%).

I ragazzi che utilizzavano maggiormente i videogiochi all’età di 12 anni avevano un rischio più elevato di avere problemi di salute mentale (anche esperienze psicotiche) e di difficoltà relazionali lungo la traiettoria che arrivava a 23 anni di età. La curva della traiettoria dei maggiori utilizzatori del computer che presentavano livelli crescenti fino all’età di 15 anni seguiti da una diminuzione era associata a livelli più elevati di esperienze psicotiche all’età di 23 anni. La differenza stimata era del +5,3%; IC al 95%, +1,5% al +9,3%, rispetto alle persone con minor utilizzo (684 partecipanti [55,8%]). Questa associazione è rimasta statisticamente significativa dopo l’aggiustamento covariabile.


Conclusioni

Questo studio ha rilevato che le traiettorie longitudinali dell’uso dei media durante l’adolescenza erano modestamente associate agli episodi di EP all’età di 23 anni, probabilmente riflettendo l’influenza di fattori di rischio condivisi. Comprendere i determinanti ambientali e le funzioni psicosociali dell’uso dei media durante l’adolescenza può aiutare a integrare meglio le tecnologie digitali nella prevenzione e nella gestione delle EP.

Paquin V, Ferrari M, Rej S, et al. Trajectories of Adolescent Media Use and Their Associations With Psychotic Experiences. JAMA Psychiatry. Published online April 10, 2024. doi:10.1001/jamapsychiatry.2024.0384

Articoli correlati