Le citochine nella depressione

Le cause della depressione non sono del tutto chiarite. Tra le varie ipotesi quella infiammatoria è molto accreditata. I primi studi furono condotti dal gruppo di Maes dell’Università di Antwerp in Belgio ( Maes et al., 1992 ).

In questa ipotesi giocano un ruolo determinate le citochine. Secondo questa ipotesi il corpo rilascia le citochine che attivano i processi infiammatori periferici. La conseguenza è l’iperattivazione del sistema neuroendocrino e immunitario. Ciò porta alla loro disfunzione e quindi alla depressione.

Le citochine coinvolte in questo processo sono:

  • interleuchine (IL)
  • interferone (IFN)
  • colony-stimulating factor
  • Fattore di necrosi tumorale (tumor necrosis factor (TNF))

Le citochine si dividono in pro-infiammatorie e anti-infiammatorie.

  1. Pro-infiammatorie: agiscono sul corpo e promuovono la risposta immunitaria, incrementando i livelli di IL-1, IL-2, IFN alfa; TNF alfa, TNF beta
  2. Anti-infiammatorie: proteggono controlla risposta infiammatoria, inibendo l’attivazione cellulare e regolando la produzione delle citochine infiammatorie. Comprendono IL-4, IL-10 e IL-13

La depressione è accompagnata da una immunizzazione periferica che a sua volta causa alterazioni strutturali di alcune cellule in zone specifiche del cervello.


Franchi L, Warner N, Viani K, Nuñez G. Function of Nod-like receptors in microbial recognition and host defense. Immunol Rev. 2009 Jan;227(1):106-28.

Li S, Zhu Z, Lan T, et al. Levomilnacipran ameliorates lipopolysaccharide-induced depression-like behaviors and suppressed the TLR4/Ras signaling pathway. Int Immunopharmacol. 2023;122:110595.

Maes M, Van der Planken M, Stevens WJ, et al. Leukocytosis, monocytosis and neutrophilia: hallmarks of severe depression. J Psychiatr Res. 1992;26(2):125-134.

Zeng JW, Zhao JL, Han ZJ, Duan YJ, Lin L. Narrative Review: Pathogenesis of the Inflammatory Response and Intestinal Flora in Depression. Neuropsychiatr Dis Treat. 2023;19:2469-2483.

Articoli correlati